Header JIT2020 1400x209px

Leo Cizmic, the real JIT Story

Il nazionale croato Leo Cizmic è LA storia del JIT 2016: nato in Israele, ha vissuto in Turchia, Croazia, Belgio e Spagna, seguendo il padre, giocatore professionista e attualmente allenatore di pallacanestro.

KK Split 2011 2012
In the picture with Leo Cizmic (n°14) also Dragan Bender (’97, probably before the 10th pick in next NBA Draft) and Ante Zizic, star of Cibona Zagabria. 

Read more for the interview

Ma il JIT vive di storie strane: allora succede che Teo Cizmic va a giocare a Ostenda, squadra presente al Torneo Internazionale Juniores, e che Leo inizi a calcare il parquet a Spalato, sotto la guida di Hrvoje Radanovic, attuale coach del KK Rijeka, altra compagine ormai di casa al PalaFarè. Che possa essere Leo il nuovo Porzingis? Per adesso si ‘accontenta’ di essere il giocatore più giovane della storia degli andalusi ad aver esordito nella Liga Endesa, a soli 17 anni e 3 giorni.
Leo Cizmic, member of the Croatian National Team U18, is the real JIT 2016 Story, simbol of how Junior International Tournament is a global game: Leo followed his father (professional player) in Turkey, Israel, Belgium (in Oostende, one of the club of the 24th edition), Croatia (for KK Split, where there was a young Hrvoje Radanovic, now coach of KK Kvarner Rijeka, another JIT contender), and, now, Spain. In Andalusia he became the youngest player of the club to play a match in a Liga Endesa. A real JIT plot: will Leo follow Porzingis, maybe the best Rookie of the NBA 2016, who played for Baloncesto Sevilla past season? Go Leo!!

INTERVISTA - INTERVIEW
Hi Leo, we always speaks about Junior International Tournament as the possibility of connect sport and globalization. You could maybe be the best JIT 2016’s image: you are Croatian, but you played in Turkey, Belgium (your father was an BC OOostende’s player) and Spain. Could you explain us your story? How does it help you to became a better player?
Ciao Leo, spesso parliamo del JIT come di una possibilità di coniugare sport e globalizzazione: probabilmente tu sei il più bell’esempio di questo realtà. Sei Croato, nato in Israele e cresciuto fra Turchia, Belgio e Spagna: ci spieghi la tua storia? Ti è servito a diventare un giocatore migliore?
I was born in Israel because my dad played there for a few years, later we moved to Turkey and Belgium before finally coming to Croacia. I started playing basketball when i was 7 years old so I didn't practice in Belgium or Turkey. However i had and I am still having a lot of help from my dad (and family) because he spent all his life as a pro baskeball player so I picked up a few tricks from him.
Sono nato in Isreale perché mio padre ha giocato la per qualche anno, poi si è spostato in Turchia e Belgio e quindi è tornado in Croazia. Ho iniziato a giocare a basket lì, a 7 anni, quindi non mi sono mai allenato nelle altre ‘esperienze’. Comunque posso dire che mio padre è stato ed è tuttora un grande sostegno, come la mia famiglia, perché ha vissuto tutta la sua vita su i campi da basket: gli ho rubato qualche ‘segreto’!

CD Baloncesto Sevilla it’s one of the best basketball academy and Kristap Porzingis is the main example of how your team pay great attention to the ‘cantera’: how do you feel to be the youngest player in team history to play a match in Liga Endesa? 
Il Baloncesto Sevilla è sicuramente uno delle migliori scuole di pallacanestro in Europa e un esempio è Kristap Porzingis: come ci si sente ad essere il giocatore più giovane nella storia del club a esordire nella Liga? Oltretutto in un club che da grandissima attenzione ai giovani!

It feels amazing , knowing all the incredible young players that came from Sevilla like Porzingis , Satoransky... and for me to be the youngest one of them . All thanks to the staff of Sevilla and coach Luis who gave me the oportunity.
È fantastico, pensando ai giovani campioni passati da Siviglia come Porzingis o Satoransky (oggi al Balcellona, ndr), pensare che io sono stato il più giovane a giocare in prima squadra! Devo ringraziare lo staff e soprattutto coach Luis che mi ha dato questa opportunità.
What do you thing about JIT experience? Your team was one of the favourite contender and you won the ‘Most Complete Player’ award.
Cosa ne pensi dell’esperienza del JIT? La tua squadra era una delle favorite e tu hai vinto il titolo di Giocatore più Completo.
The tournament was an amazing experience getting to play against teams from all over the world and in the end to win the most complete player award was incredible . JIT was organized very good .
Il torneo è stato una fantastica esperienza: giocare contro squadre che provengono da tutto il mondo e riuscire a vincere, alla fine, il titolo di giocatore più completo, è incredibile. Devo dire che il JIT è davvero ben organizzato.

JIT has been in his history a real launching pad for a lot of players, like Pero Antic, Andrea Bargnani, Danilo Gallinari, but also Josh Hart, who won the NCAA Tournament 2016 with Villanova Wildcats: are you ready to follow them? What are your next goals and dreams?
Il JIT è da sempre un trampolino di lancio per grandi campioni, fra I quali spiccano gli Pero Antic e Andrea Bargnani (entrambi ex NBA) e Danilo Gallinari (oggi ai Denver Nuggets), ma anche giovani come Josh Hart, vincitore del Torneo NCAA2016 con Villanova. Sei pronto per seguirli? Quali sono i tuoi obiettivi futuri? E I tuoi sogni?
I have a lot of dreams and goals for the future and the first one is to play for the first team of Baloncesto Sevilla and to evolve in the ACB league and to become the best player i can be , and later who knows maybe the NBA .
Ho molti sogni nel cassette e tanti obiettivi per il future: in primo luogo voglio giocare nella prima squadra del mio club, il Baloncesto Sevilla, crescere nel campionato spagnolo e diventare il miglior giocatore possibile. E, magari, più avanti potrebbe esserci l’NBA.

Thanks a lot Leo, JIT Staff appreciated your basketball talent but also your smiling mood. And we hope that also for you, ‘Road to Olympus passes thought Lissone’. Good luck!
Grazie Leo: tutto lo staff del JIT e il pubblico ha apprezzato sia il tuo talent che il tuo essere sempre sorridente. E speriamo che anche per te, la Strada per l’Olimpo passi da Lissone! In bocca al lupo!

Stampa